L’idea di Mancini: “Quando questa storia sarà finita, amichevole fra Nazionale e medici e infermieri”

0
99

Il commissario tecnico della Nazionale Italiana, Roberto Mancini, ospite in collegamento video con la trasmissione Che tempo che fa ha commentato il difficile momento vissuto dall’Italia a causa dell’emergenza coronavirus, ormai diventato un problema mondiale.

Le parole di Roberto Mancini:

“È un momento molto difficile, non stiamo bene per tutto quello che sta accadendo. Dobbiamo rispettare le regole e sperare che finisca in fretta.

Quello che sta accadendo a Bergamo, Brescia e Milano è terribile. Bisogna avere rispetto per i medici, abbiamo i medici più bravi, dobbiamo ringraziarli sempre, non solo oggi.

Siamo arrivati un po’ tutti in ritardo, non solo noi del calcio, anche all’estero. Speriamo finisca in fretta perché è terribile”.

Roberto Mancini ha poi lanciato una proposta come ringraziamento a tutto il personale sanitario, che in questo periodo sta lavorando senza sosta per far fronte all’emergenza COVID-19:

Quando sarà finita questa storia stavo pensando che dovremmo organizzare una partita fra le Nazionali maschile e femminile ed il personale sanitario che sta affrontando l’emergenza coronavirus. Ne parlerò col presidente della FIGC”.

Roberto Mancini ha poi risposto ad una domanda circa la possibile ripresa del campionato:

C’è da aspettare un po’ per vedere cosa succederà. In questo momento credo che nessuno si stia allenando.

Prima o poi la vita dovrà ricominciare, la speranza è che il buon Dio faccia finire in fretta questa cosa”.