Massimo Pavan dopo la partenza di Higuain: “Attenti a non dare notizie sbagliate, creando un caso che non c’è”

0
292

Nelle scorse ore è rimbalzata con insistenza la notizia della fulminea partenza di Higuain verso l’Argentina, additata da molti come ad una fuga, vista la situazione drammatica dell’Italia a causa dell’emergenza coronavirus.

Sull’argomento si è espresso il giornalista Massimo Pavan, spiegando le serissime motivazioni della partenza del Pipita:

“Bisogna stare attenti a non dare notizie sbagliate. Dire che Gonzalo Higuain è scappato in Argentina per il coronavirus è profondamente sbagliato, creando un caso che non c’è.

L’argentino, come già per Cristiano Ronaldo, ha chiesto ed ottenuto un permesso per tornare in patria a trovare la madre che non stava bene.

Una situazione analoga a quella del campione portoghese, volato in Portogallo per verificare lo stato di salute della mamma che aveva avuto un improvviso malore.

In casa Juve, non ci sono state delle differenze di trattamento rispetto agli altri calciatori, solo un permesso speciale, assolutamente giustificato, per buoni motivi.

Mettere voci di cattivo gusto in una situazione del genere è veramente una pessima cosa, considerando anche che ci troviamo in una situazione di tensione generale dove l’ideale è tenere un’informazione lineare e corretta senza andare a creare isterismi.

Al momento, ma anche in tutta la sua esperienza bianconera, Gonzalo Higuain si è comportato sempre in modo professionale non creando tensione e negatività, quindi merita rispetto e fiducia.

Mettere voci sbagliate, non solo danneggia lui, ma anche la Juventus che monitora con grande attenzione tutto il comportamento dei propri calciatori e si adopera per la loro sicurezza ma anche per quella altrui.

Le motivazioni di Higuain, come quelle di Cristiano Ronaldo, sono ampiamente giustificate e meritano rispetto, per questo prima di mettere in giro informazioni negative bisognerebbe pensarci due volte”.