Luca Toni: “Gabriel Jesus spalla ideale per Cristiano Ronaldo”

0
362

Luca Toni, dall’alto della sua esperienza da bomber si è espresso ai microfoni di Tuttosport in merito al parco attaccanti presente e futuro della Juventus.

Higuain va per i 33 anni. Cristiano Ronaldo, seppur sembri una macchina perfetta, ne ha già compiuti 35″, ha detto Toni.

Tuttosport elenca a Luca Toni una carrellata di nomi: Kane (Tottenham), Icardi (Paris Saint-Germain), Gabriel Jesus (Manchester City), Werner (Lipsia), Haaland (Borussia Dortmund). Chi è il più forte di questi bomber under 30?

Luca Toni non ha dubbi: Kane. Centravanti vero, prestante, che riempie l’area come pochi altri: è tecnico, bravo a giocare con la squadra e soprattutto letale negli ultimi metri. Segna tantissimo. E avendo 26 anni possiede ancora margini di crescita”.

Icardi è sullo stesso livello di Kane?
No, un po’ più sotto. Se Kane vale 9 come valore assoluto, Icardi è da 8. L’attaccante del Psg è coetaneo dell’inglese e come lui è un gran finalizzatore, però adesso è meno completo, deve migliorare nel gioco con la squadra. Detto questo, sicuramente l’esperienza di condividere l’attacco con campioni come Neymar e Mbappé ha migliorato Icardi”, sostiene l’ex attaccante bianconero.

Gabriel Jesus, Werner e Haaland a quali categorie appartengono?
Gabriel Jesus è da 8.5, Haaland da 7.5, Werner da 7. È vero che quest’ultimo è un nazionale tedesco ed è la rivelazione del Lipsia approdato ai quarti di Champions League, però deve ancora dimostrare molto rispetto a un Kane oppure a un Icardi”.

Haaland è un 2000 fortissimo, ha avuto un impatto super anche in Europa e al Borussia Dortmund sta continuando a realizzare un sacco di reti come al Salisburgo. Ma in un giovane non è tanto importante sapere quanto sia bravo ora, quanto piuttosto i progressi che farà o meno nei prossimi tre anni. Se crescerà di questo passo, saremo di fronte a un gran centravanti”.

Ha dimenticato Gabriel Jesus?
“È veloce, tecnico, serve assist. Di questi attaccanti, il brasiliano del Manchester City è il meno bomber, però… Però sarebbe il più adatto per giocare con Cristiano Ronaldo”.

Perché?
Perché CR7 non è un centravanti puro, ma è quello che alla fine segna di più e deve fare più gol. Un bomber troppo bomber, come ad esempio Kane che reputo il migliore degli under 30, non è detto che si trovi a meraviglia con Cristiano Ronaldo. Vedo molto meglio Gabriel Jesus, che al City segna ma fa anche segnare molto (18 gol e 9 assist, ndr), apre spazi per i compagni, pressa e poi ha soltanto 22 anni”.