Dybala: “Uniti per l’Italia! Ringrazio i medici, gli infermieri negli ospedali che stanno mettendo a rischio a loro salute”

0
428

Paulo Dybala in prima linea nella campagna di sensibilizzazione per la lotta al coronavirus.

La Joya lo fa con una diretta su Instagram, assieme alla fidanzata Oriana Sabatini.

Ringrazio i medici, gli infermieri negli ospedali che stanno mettendo a rischio a loro salute ma stanno dando una mano incredibile in questo momento”.

Anche noi possiamo aiutarli, rimanendo a casa” – dice il numero dieci della Juve.

Volevo anche salutare la gente che ha perso anche i suoi cari. Speriamo venga presto trovata una cura per non avere più casi di questo virus che si sta diffondendo così velocemente”.

Il presidente del Consiglio italiano ha vietato gli assembramenti, una mossa molto importante. Per chi mi ascolta dall’Argentina, consiglio di anticipare i tempi”.

“Gli ospedali rischiano il collasso per i troppi contagi, è questo il problema. Ai giovani dico che dobbiamo aiutare coloro che lavorano per salvarci la vita”.

Fate come noi che siamo in casa, non siamo usciti. Ci manca il calcio ma è giusto rispettare quello che ha disposto il governo”.

E ancora:

“Tutti i tifosi di calcio sono un’unica squadra oggi, uniti per lottare insieme all’Italia” dice la ‘Joya’.

“Non esistono squadre di calcio, fazioni politiche, ma tutti dobbiamo combattere insieme e seguire i consigli”.

A parlare è anche Oriana:

Questa è una realtà orribile, quindi l’unica cosa che possiamo fare è restare a casa. So che è difficile, l’importante è non farsi prendere dal panico in questa situazione. Siate responsabili, lavatevi sempre le mani. Il problema non riguarda la letalità del virus, ma il fatto che se in tanti vengono contagiati, gli ospedali rischierebbero il collasso non riuscendo più a curare i malati”.