CorSera rivela: “Higuain due anni fa a causa della malattia della madre aveva pensato di smettere di giocare”

0
549

La partenza lampo in Argentina dell’attaccante della Juventus, Gonzalo Higuain, nelle scorse ore ha creato non poche polemiche, prima che si conoscesse il reale motivo della sua fuga da Torino.

Higuain ha mostrato i risultati negativi del tampone per il coronavirus e, d’accordo con la società bianconera, è tornato in Argentina per stare vicino alla madre malata.

A parlarne Paolo Tomaselli sul Corriere della Sera:

Due anni fa il Pipita aveva rivelato che a causa della malattia della madre aveva pensato di smettere con il calcio.

Ma era stata proprio lei, sua prima psicologa oltre che sua prima tifosa, a impedirgli ‘di rinunciare al suo sogno e al suo lavoro per colpa mia’.

Nel 1988 fu proprio Nancy, con l’istinto che hanno solo le madri, a correre in ospedale e a salvare in questo modo la vita a Gonzalo quando aveva solo dieci mesi e fu colpito da una meningite.

Da allora, l’ultimo di quattro figli maschi della pittrice di lontane origini palestinesi e del difensore Jorge Higuain, ha un rapporto privilegiato con la madre, come ha sempre raccontato, senza il minimo timore di apparire ‘mammone'”.