Chiellini: “Sto bene, aspetto l’esito del tampone”

0
148

La Juventus, dopo la notizia della positività al tampone di Daniele Rugani, sta rispettando il periodo di quarantena, come previsto dalle norme adottate a seguito dell’emergenza coronavirus.

Chiellini compreso, che sta trascorrendo il periodo di quarantena lontano dalla famiglia, come lui stesso ha dichiarato in collegamento streaming nel corso della trasmissione A casa con la Juve in onda su JTv.

Le parole del capitano bianconero:

Sto bene, e questa è la cosa più importante. Ho fatto il tampone ieri e sono in attesa di notizie, non ho sintomi e spero sia negativo.

Sono al J|hotel, la mia famiglia è a Livorno da quasi due mesi.

Passo la giornata come tanti, cerco di passare il tempo: faccio qualche esercizio, leggo un po’, guardo qualche serie TV, ho rispolverato la Playstation come quando ero più giovane e poi faccio videochiamate con famiglia e amici“.

Chiellini ha poi ricordato il momento in cui ha preso coscienza che sarebbe approdato alla Juventus:

“È stata una scena surreale, io ero in comproprietà con la Roma e il presidente del Livorno mi dice: ‘Giorgio vieni a Milano. Ti vendo ad una delle prime tre squadre d’Italia, però mi devi promettere che accetti’.

Entro dentro l’hotel a Milano con i dirigenti della Roma, abbastanza avvelenati, e mi chiudono dentro una stanza.

Ad un certo punto si apre la porta e trovo Moggi, Bettega e Giraudo e lì ho capito che sarei andato alla Juve“.