Ecco perchè Higuain è volato in Sud America con il consenso della Juventus: I dettagli

0
27332

La gazzetta riferisce che anche “Gonzalo Higuain è andato via dall’Italia per tornare a casa: è volato la scorsa notte per sfuggire alla pandemia, nonostante fosse in stretto regime di quarantena a causa dei due contagi nella sua squadra”.

“Il Pipita, che sarebbe stato sottoposto al tampone con esito negativo, si è presentato a Caselle con una certificazione medica che dichiarava come non fosse positivo, mentre un jet privato lo attendeva in pista”.

Tuttosport riferisce però che “il volo, all’aeroporto di Torino Caselle, è stato preparato dallo stesso club bianconero dal momento che la madre di Higuain ha problemi oncologici.

“Per poter lasciare l’Italia il “Pipita” ha dovuto presentare un certificato medico in cui dimostrava di non essere positivo al Coronavirus. La Juve, dopo le positività al Covid-19 di Rugani e Matuidi, ha infatti imposto l’isolamento ai propri tesserati, con il presidente Andrea Agnelli a dare l’esempio”.

In assenza di un volo diretto dall’Italia all’Argentina a causa dell’emergenza contagio, il jet privato su cui ha viaggiato Higuain ha fatto scalo prima in Francia e poi in Spagna per poi dirigersi verso il Sudamerica”.

Le forze dell’ordine, per sicurezza, hanno anche contattato la Juventus per capire se le certificazioni presentate fossero vere e se il club fosse a conoscenza dell’accaduto”.