Italo Cucci sul rinvio degli Europei: “Una piccola vendetta su tutti quelli che hanno deriso la nostra sventura, ci hanno trattato da untori e appestati”

0
48

Il giornalista Italo Cucci su QS ha anche commentato il rinvio degli Europei al prossimo anno.

Le parole di Italo Cucci:

Gli Europei saltano. Come previsto. Si faranno nel Ventuno. Se Dio vorrà.

Spero che qualcuno parlerà di soluzione all’italiana. Senza ironia. Una piccola vendetta lessicale su tutti quelli che hanno deriso la nostra sventura, ci hanno trattato da untori e appestati.

A cominciare dal calcio, l’Italia ha affrontato serenamente la più lunga quarantena della storia senza reazioni isteriche.

L’Europa ci ha visto, ha tentato di ignorarci, o peggio di trattarci da cacasotto, poi s’è adeguata; e ha accettato subito – come l’UEFA – il nostro deciso no alle Coppe e per finire il rinvio del campionato d’Europa itinerante nonostante dovesse partire da Roma a giugno”.