Coronavirus, possibile sforamento del campionato oltre il 30 giugno e rinvio Europei: Ecco la nota della Lega serie A

0
82

La Uefa, sarebbe pronta a rinviare l’Europeo di questa estate, per consentire la conclusione dei campionati nazionali anche sforando il limite del 30 giugno.

È questo uno degli scenari emersi nel corso dell’assemblea della Lega Serie A, riunitasi in video conference.

Ecco la nota della Lega Serie A:

“I club hanno ribadito all’unanimità la volontà di portare a termine il Campionato di Serie A, non appena le disposizioni delle autorità governative e le condizioni sanitarie lo permetteranno. Questa la posizione della Lega Serie A in vista della riunione di domani convocata dall’Uefa”, si legge nella nota diramata della Lega.

Nel corso della riunione sono stati affrontati tutti i temi all’ordine del giorno, passati però in secondo piano di fronte all’emergenza sanitaria legata alla gestione e alla diffusione del COVID-19 nel nostro Paese”.

A tal proposito la Lega Serie A ringrazia tutte le Società per l’impegno e per le innumerevoli iniziative a sostegno dei diversi ospedali sparsi sul territorio italiano”.

Il contributo del mondo del calcio a supporto delle strutture ospedaliere, dei Medici, degli Infermieri e di tutto il Personale ospedaliero, ogni giorno in prima linea in questa sfida impegnativa, verrà raccontato dalla Lega Serie A sui propri social attraverso la campagna #WEAREONETEAM, patrocinata dal Ministero della Salute, dall’Istituto Superiore di Sanità e dalla Protezione Civile”, prosegue la nota.

Nel corso dei prossimi giorni, inoltre, prenderanno il via i tavoli di lavoro, costituiti la scorsa settimana, che riguarderanno tematiche mediche, tecnico-sportive, di rapporti istituzionali e di risk assessment per le Società e per la stessa Lega Serie A”, conclude la nota.

Al momento ci sono diverse ipotesi per le sorti del campionato di Serie A 2019/20.

La prima è quella di completare la stagione di Serie A recuperando le partite rinviate entro maggio 2020.

Le altre (qualora malauguratamente l’emergenza Coronavirus non dovesse fermarsi), sono l’annullamento del campionato 2019/20 con la mancata assegnazione dello scudetto, la conclusione del torneo con la classifica attuale o la creazione di playoff.