Rugani positivo al coronavirus, Pavan: “In troppi in cerca di scoop. Su questi temi, bisognerebbe mettere da parte le bandiere ed avere rispetto”

0
45

Il giornalista Massimo Pavan su tuttojuve.com ha commentato la notizia giunta nelle scorse ore, sulla positività del difensore bianconero Daniele Rugani al coronavirus, a cui si è poi aggiunta anche quella del giocatore della Sampdoria, Manolo Gabbiadini.

Una notizia che ha scosso il mondo del calcio italiano e ha dato il via al balletto di voci, con notizie non verificate o addirittura false.

Il severo commento di Pavan:

Sulla salute non si scherza e prima di fare qualsiasi tipo di affermazione bisognerebbe pensarci bene, pensarci almeno un paio di volte, questo per non rischiare di fare delle brutte figure.

Lo diciamo perché in troppi per sensazionalismo mediatico stanno cercando lo scoop su fatti legati al coronavirus.

Ecco che cominciano a girare fin troppe notizie prive di ogni fondamento con test di positività fatti in giorni che sono fuori da qualsiasi logica.

Per quanto riguarda la Juventus la situazione è molto semplice, un giocatore martedì ha avuto un paio di linee di febbre, ha evidenziato la cosa, è stato fatto il test, ed è stato trovato positivo, purtroppo, al virus circolante in Italia.

Poteva capitare, calcolando la diffusione nel nostro paese. Da qual momento la Juventus si è subito attivata nel modo migliore.

Juventus ha comunicato ieri che 121 persone, fra calciatori, membri dello staff, dirigenti, accompagnatori e dipendenti stanno osservando un periodo di isolamento domiciliare volontario, in osservanza a quanto richiesto dalle autorità sanitarie in base alle disposizioni attualmente vigenti.

Tutto viene fatto nel miglior modo possibile, per garantire la sicurezza di tutti.

Peccato, però, che qualcuno cerchi di far circolare notizie false per avere il classico minuto di notorietà.

Su questi temi, almeno su questi, bisognerebbe mettere da parte le bandiere ed avere rispetto“.