Ramazzotti (Corsport): “Chi pensava fosse solo un problema italiano si è sbagliato. Probabile che EURO 2020 diventi EURO 2021”

0
23

Il giornalista del Corriere dello Sport, Andrea Ramazzotti, ai microfoni di Radio Sportiva e ha commentato il difficile momento attraversato dal calcio, a causa dell’emergenza coronavirus.

Le parole di Andrea Ramazzotti:

L’UEFA va avanti anche quando succedono fatti pazzeschi, sinceramente ero sbalordito a inizio settimana, sentendo i contatti legati al mondo UEFA.

Non prendevano in considerazione l’ipotesi di non disputare le coppe europee ed EURO 2020. Dopo la notizia della pandemia, si sono arresi.

La discussione su come finiranno le coppe europee è aperta, le federazioni porteranno le loro proposte.

Sicuramente ci sarà da armonizzare i campionati nazionali, perché chi credeva che il problema fosse solo italiano si sbagliava di grosso.

Secondo me ci sarà una ripartenza difforme dei vari campionati, perché alcuni paesi saranno più avanti, altri più indietro.

È probabile che EURO 2020 diventi EURO 2021. Oggi i margini per disputare l’Europeo nel 2020 sono abbastanza ridotti. Magari a luglio inoltrato, ma creerebbe molti problemi. In più c’è l’incognita degli spareggi“.