Cristiano Ronaldo: “Parlo non da calciatore. Proteggere le vite degli uomini deve venire prima di ogni altro interesse”

0
2739

Cristiano Ronaldo parla dall’isola di Madeira nella quale si trova.

È lo fa attraverso il suo profilo Twitter, attraverso il quale ha scritto un messaggio, testimoniando il suo sostegno a coloro che combattono in prima linea, medici e infermieri su tutti, per contrastare l’emergenza Coronavirus.

Ecco le parole del fenomeno portoghese:

«Il mondo sta attraversano un momento molto difficile, che richiede la massima prudenza e attenzione da tutti noi».

«Vi parlo oggi non da calciatore, ma come un figlio, un padre, un essere umano coinvolto con questi ultimi sviluppi che stanno colpendo il mondo intero».

«È importante seguire il consiglio dell’Organizzazione Mondiale della Sanità e degli organi di governo su come gestire la situazione attuale. Proteggere le vite degli uomini deve venire prima di ogni altro interesse».

«Vorrei mandare un pensiero a tutti coloro che hanno perso una persona cara, tutta la mia solidarietà a coloro che lottano contro questo virus, come il mio compagno di squadra Daniele Rugani, e il mio continuo supporto agli incredibili professionisti medici che stanno mettendo la propria vita in pericolo per salvarne delle altre».