Liga, il Real Madrid è finito in quarantena

0
65

Il Real Madrid è finito in quarantena.

La decisione è stata presa dopo che è risultato positivo un giocatore di pallacanestro dell’omonima squadra del Real Madrid e che ha determinato lo stop sia del team del basket che di quello del calcio perché tutti gli atleti condividono la stessa struttura.

È stato dunque attivato il protocollo di emergenza del coronavirus per le due squadre.

Il Real Madrid a tal proposito ha diffuso un comunicato ufficiale sul proprio sito:

Il Real Madrid C. F. riferisce che un giocatore della nostra prima squadra di basket si è dimostrato positivo al test del COVID-19″, recita il comunicato.

Da allora, è stata messa in quarantena sia la prima squadra di basket che la prima squadra di calcio, dato che le due squadre condividono le strutture”.

Allo stesso modo, è stato deciso di chiudere le strutture della nostra città sportiva ed è anche raccomandato che tutto il personale del Real Madrid che fornisce i propri servizi nella città di Real Madrid rimanga in quarantena”.

Le partite che erano in programma oggi e domani, corrispondenti al basket Euroleague e al calcio LaLiga, non verranno giocate”.