Sarri entusiasta: “La Juve si avvicina a quello che voglio io”

0
34

Il tecnico della Juventus Maurizio Sarri commenta ai microfoni di Sky Sport il successo per 2-0 contro l’Inter:

E’ una vittoria importante, ma è chiaro che in questo momento in teoria ci sono ancora 12 partite da giocare, quindi il percorso da fare è ancora lungo”.

“La Juve si avvicina a quello che voglio io: stasera per energia molto di più, per qualità di gioco mi è piaciuta molto la Juve tra il primo e il secondo gol”.

Venivamo da una partita in cui la sensazione era di mancanza di energie nervose, di una squadra che si era un po’ appiattita.

“Quindi siamo andati a scegliere dei giocatori che in allenamento in questo momento ci mostrano un livello energetico, sia a livello mentale che nervoso, alto, magari tra 15-20 giorni la sensazione può essere diversa.

Abbiamo scelto soprattutto in base alla sensazione delle energie a disposizione, ma non tanto fisiche, proprio di energie nervose e mentali”.

Su Ramsey: “Questo è quello che sostiene anche lui, sostiene di aver bisogno di vedere più campo per avere i tempi di inserimento, quando si trova di spalle o di taglio si perde un attimino”.

“Però c’è anche da dire che in questo momento rispetto a quando faceva il trequartista ha una condizione psico-fisica diversa. In questo ruolo effettivamente sta facendo bene”.