Massimo Franchi su Agnelli: “Non ha torto, è stato distorto a livello giornalistico”

0
96

Le parole del presidente della Juventus, Andrea Agnelli, pronunciate a Londra, nel corso del FT Business of Football Summit, hanno provocato numerose polemiche.

Presente all’evento per discutere del futuro della Champions League e del calcio europeo, Agnelli ha rilanciato l’idea della Superlega, riservata ai top club europei.

Le parole di Agnelli che hanno suscitato l’indignazione dei tifosi dell’Atalanta:

“Si può discutere sul fatto che solo perché sei in un grande Paese devi avere accesso automatico alle competizioni.

Ho grande rispetto per quello che sta facendo l’Atalanta, ma senza storia internazionale e con una grande prestazione sportiva ha avuto accesso diretto alla massima competizione europea per club. È giusto o no?”.

E sulle parole di Agnelli si è espresso anche il giornalista Massimo Franchi, che, intervenuto a Radio Sportiva, ha difeso il presidente bianconero:

Non ha torto, è stato distorto a livello giornalistico.

Non voleva offendere l’Atalanta, anzi, nell’introduzione ne ha elogiato i meriti sportivi.

Bisogna considerare i meriti storici in base al numero di partecipazioni alla coppa europea. Secondo me intendeva questo“.