Daily Mail: “Juventus disposta a offrire a Zidane un contratto da 7 milioni di euro”

0
300

Dall’Inghilterra (Daily Mail) arriva la notizia secondo la quale la Juventus è disposta a offrire a Zinedine Zidane un contratto da 7 milioni di euro per portarlo in panchina la prossima stagione.

Ecco quanto riferisce il tabloid britannico:

“Il presidente del club Andrea Agnelli ha mantenuto una stretta relazione con l’attuale capo del Real Madrid Zidane, che ha rappresentato i giganti torinesi tra il 1996 e il 2001″.

E con Juventus e Real che restano in rapporti amichevoli, Zidane sta valutando di passare al club di Serie A , che non sarebbe tenuto a pagare una tassa per liberare il francese dal suo contratto, che scadrà nel giugno del 2022″.

“Si ritiene che Zidane e Florentino Perez probabilmente si separeranno quest’estate tra brontolii di malcontento da parte dei giocatori senior del Bernabeu”.

“Si ritiene inoltre che l’ex centrocampista offensivo rimanga in buoni rapporti con Agnelli e la Juventus, ritorni spesso in Piemonte per le vacanze e abbia persino assunto un autista personale per quando torna in zona”.

Andrea Agnelli ritiene che la Juventus sarebbe in grado di attirare i migliori giocatori del mondo a Torino sotto la sua gestione – e potrebbe anche rivelarsi una proposta interessante per i potenziali sponsor”.

Cristiano Ronaldo probabilmente accoglierebbe a braccia aperte l’arrivo di Zidane. La coppia ha da tempo avuto una relazione sincera e sincera, con la superstar portoghese che ha aiutato Zidane a vincere tre trofei consecutivi in Champions League durante il loro incantesimo insieme in Spagna”.

La Juventus può presentare un contratto triennale del valore di  7 milioni di eur, che rimane l’importo massimo stabilito dalla politica aziendale del club in merito allo stipendio di un dirigente”.

“I tifosi della Juventus accetterebbero con entusiasmo il ritorno di Zinedine Zidane al club bianconero. 

Così come anche i dirigenti del club tengono in grande considerazione Zidane, e lo considerano il candidato ideale”.