Sarri, arriva l’annuncio su Cristiano Ronaldo “Se domani potrà essere disponibile dipende dalla risoluzione o meno del suo problema”

0
182

Tengono banco in casa bianconera i problemi personali di Cristiano Ronaldo il quale è dovuto partire all’improvviso per il Portogallo per stare vicino alla madre ricoverata in ospedale per un grave malore.

Anche Maurizio Sarri in conferenza stampa alla vigilia dell’impegno di Coppa Italia che vedrà impegnata la Juventus contro il Milan, ha esordito parlando del caso di Cristiano Ronaldo:

“Il suo è un caso strettamente personale, se domani potrà essere disponibile dipende dalla risoluzione o meno del suo problema, quando torna, se vorrà, ci farà sapere“, ha detto Maurizio Sarri, a proposito della presenza o meno di CR7 nella gara di Coppa Italia.

Poi tornado alla gara Sarri non si nasconde e dice:

“La partita di domani ci deve servire per andare in finale, faremo delle scelte in questo senso. Abbiamo dei piccoli acciacchi”.

“Chiellini ieri aveva un affaticamento all’adduttore, vediamo domani mattina come starà. Buffon aveva un leggero problema alla schiena, ma oggi ha svolto l’intero allenamento. Infortuni certi, in questo momento, non ne abbiamo”, annuncia l’allenatore bianconero.

“Pjanic? Faccio sempre fatica a credere che spostare un giocatore di cinque metri in campo cambi il volto di una squadra. La mia sensazione è che nel secondo tempo sia cambiata aggressività, non c’erano passi indietro, il recupero della palla si è spostato di 30 metri, è diventato un altro tipo di partita”.

“Pjanic è meno brillante rispetto a 2-3 mesi fa ma questo fa parte della normalità, è stato dimostrato che il 100% della condizione fisica duri per 20 giorni, normale che ci siano alti e bassi”.