spot_img
spot_img
mercoledì, Aprile 17, 2024

La delusione di Mughini: “Una Juve così brutta non la ricordo da tempo. Eravamo abituati a Pirlo e Vidal”

spot_imgspot_img

Il giornalista e opinionista sportivo, Giampiero Mughini, noto appassionato della Juventus, ai microfoni di Radio 24 ha commentato la bruciante sconfitta 1-0 rimediata in Champions League dalla Juventus contro il Lione.

Le parole di grande delusione di Giampiero Mughini:

“Il possesso palla è una cavolata. Quando de Ligt la passa a Sandro, Sandro a Bonucci, Bonucci ci pensa e la passa a Cuadrado. Questo è l’anticalcio.

Una Juve così brutta non la ricordo da tempo

Rabiot, pare che lo tenessimo d’occhio da anni, forse era il gemello. Questo prende 8 milioni all’anno.

Eravamo abituati a Pirlo e Vidal, ora vediamo personaggi che soffrono e incespicano.

Questo Pjanic è il peggiore degli ultimi anni.

Molti vorrebbero a Piazzale Loreto Sarri, ma in questo momento un comandante non può far nulla.

Non sono arrabbiato, sono allarmato.

Ciclo finito? Gli interpreti nella Juve sono sempre quelli, con un Dybala maggiore“.

- Advertisement -