Marcello Chirico: “Da tutta questa storia del coronavirus, dal punto di vista sportivo, se ne avvantaggia l’Inter. Per Conte vantaggio gigantesco”

0
63

Il giornalista professionista e opinionista tv nonché tifoso juventino Marcello Chirico ha rilasciato una lunga intervista a Sicilia oggi.

Ecco alcune delle affermazioni raccolte a proposito dei temi caldi che ruotano attorno alla Juve in questi giorni

Big match Juve Inter che si giocherà a porte chiuse?

Penso che fosse l’unica cosa da fare, anzi credevo addirittura che già domenica scorsa si adottasse il sistema di giocare a porte chiuse tutte le partite di campionato”.

E’ un periodo delicato e c’è un’emergenza grave in atto, per cui ritengo che sia responsabile prendere delle precauzioni. Poi, se vogliamo parlare del lato sportivo, è chiaro che sarebbe stato meglio vedere una partita con una bella cornice di pubblico, le coreografie, i cori e tutto il resto”.

E’ evidente che da tutta questa storia, sempre dal punto di vista sportivo, se ne avvantaggia l’Inter perché gioca la partita dell’anno in uno stadio deserto, dove non c’è neanche un tifoso della Juve e quindi per l’Inter è ancora meglio che giocare in campo neutro, perché lì i tifosi sarebbero andati”.

Ma non solo, devo dire che la squadra di Conte è doppiamente fortunata perché non ha giocato neppure la partita contro la Sampdoria di domenica scorsa, e quindi sarà più riposata della Juve”.

Per Conte, prosegue il giornalista, “è un enorme vantaggio, anzi è un vantaggio gigantesco. Penso che neanche lui se lo immaginasse di avere questo vantaggio, perché un conto è giocare la partita in uno stadio ostile, e tale sarebbe stato nei suoi confronti, e un conto è giocare in uno stadio vuoto. E’ chiaramente un vantaggio enorme per Conte. Non ci sono dubbi”.

Domanda, non credi che il coronavirus e la relativa psicosi, stiano producendo più danni del virus stesso?

Sicuramente. Vedo gente che si va a fare i tamponi senza avere avuto contatti con nessuno e stando anche bene. Si è creata una psicosi perché ci siamo spaventati tutti, tuttavia, penso che l’allerta sia giusta ma a creare il panico siano soprattutto i politici ancor prima dei medici”.

Senza la bolgia dello Stadium, sarà più difficile vincere la partita contro l’Inter.

“La presenza dei tifosi sarebbe stata fondamentale, tuttavia mi viene da fare questa domanda: Quante volte quest’anno abbiamo visto la bolgia bianconera all’Allianz Stadium?. Sì, perché un conto è avere lo stadio pieno che fa il tifo, e un conto è vederlo come lo stiamo avendo quest’anno, in cui si notano dei vuoti. Dunque, ritengo che in questa particolare occasione avremmo sentito soltanto i cori dell’Inter”.

E poi, rimpiangi Marotta? “Assolutamente no”. Infine: Chi vincerà il derby d’Italia? “La Juve, naturalmente”.