spot_img
spot_img
lunedì, Giugno 17, 2024

Moviola Spal – Juve. Mancata espulsione a Valoti (Spal). Var guasto: È polemica

spot_imgspot_img

La moviola di Spal – Juve riserva diversi episodi. Ecco la disamina proposta dalla Gazzetta dello Sport:

“Al 5’ minuto Ronaldo trova la rete ma la sua posizione, chiamata subito dal primo assistente e confermata dal Var, è fuorigioco: gol nullo.

Al 19’ Valoti entra in scivolata in ritardo su Danilo.

Per lui scatta il giallo, ma rischia tantissimo perché l’entrata che non colpisce in pieno il bianconero, era molto a rischio per l’intensità e la posizione del piede.

Al 55’ ancora Valoti viene graziato del secondo giallo che gli sarebbe costato l’espulsione per un’altra entrata brutta in scivolata in ritardo ai danni di Dybala che però l’arbitro La Penna ritiene di non sanzionare.

Al 66’ l’episodio che scatena le polemiche:

Missiroli in area Juve sulla palla viene sgambettato da Rugani sul piede sinistro e va giù, La Penna, che pure sembra in buona posizione, lascia giocare fermando tutto poco dopo per fallo di Cionek su Dybala.


La Spal protesta per un rigore che sembra esserci già a velocità normale, ma il Var Di Bello suggerisce una revisione al monitor.

Una volta che La Penna è in postazione, però, vede un display nero con un messaggio di errore per un guasto elettrico.

Salta anche l’audio e il dialogo col Var continua da una radiotrasmittente. La review senza immagini (prima volta in A) prosegue con la descrizione da parte di Di Bello al collega che decide di tornare, giustamente, sui suoi passi e dà rigore.

Tutto regolare, il malfunzionamento della tecnologia (fornita alla Lega da un provider esterno) previsto dal protocollo Var, non invalida nulla e una decisione può essere cambiata anche senza immagini. Ma su un episodio meno netto cosa sarebbe successo?”

Fonte: La Gazzetta dello Sport

- Advertisement -