spot_img
spot_img
lunedì, Maggio 27, 2024

Maurizio Sarri: “Momento no finito a Verona”

spot_imgspot_img

L’allenatore della Juventus Maurizio Sarri presenta in conferenza stampa il match tra la sua Juventus ed il Brescia, in programma domani (domenica 16 febbraio) all’Allianz Stadium alle ore 15.

Era palese fin dall’inizio che sarebbe stato un campionato diverso: è però una situazione stimolante”, dice Sarri .

Che partita sarà Lazio-Inter? Importante ma non determinante – prosegue il tecnico bianconero -, noi dobbiamo pensare alla nostra partita e a fare più punti possibile”.

Sui troppi gol subiti: “Si risolve con un livello più alto di aggressività, senza quella non c’è un sistema difensivo che può funzionare”.

In riferimento alla prestazione di San Siro ho visto notevoli passi in avanti; il problema rimasto è quello dell’abbandono degli attaccanti a loro stessi, poco accompagnati nella manovra quando uscivamo.

Il nostro momento no è finito a Verona”, sentenzia l’allenatore bianconero.

“Pjanic ha bisogno di riposo? Secondo me nell’ultima partita era in crescita, vediamo come sta oggi e valutiamo”.

Sulla battuta di Klopp, che ha indicato i bianconeri come i favoriti per la Champions e che non riesce a spiegarsi come facciano a non avere dieci punti di vantaggio sulla seconda in campionato:

Non mi ha riportato interamente la sua risposta: Klopp ha detto anche che non segue il calcio italiano e questo è il motivo per cui non se lo spiega . E comunque anche la rosa del Liverpool non mi sembra male. Jurgen è una persona molto simpatica e si sta togliendo di dosso i panni della favorita”.

Sulla squalifica al City: “Rimarrei in una squadra senza Champions? Io sì, l’anno scorso sono andato al Chelsea che non giocava la Champions venendo via da una squadra che la giocava. Vedremo poi se sarà il giudizio definitivo quello sul City”.

- Advertisement -