Orrico su Sarri: “Bravo, ma non è da Juve”

0
117

L’ex allenatore dell’Inter, Corrado Orrico, intervistato da TMW Radio, ha commentato l’attuale situazione di difficoltà vissuta dalla Juventus e dal suo allenatore Maurizio Sarri.

Le parole di Orrico circa la polemica tra Sarri e Poste Italiane:

Sarri è un allenatore evoluto ma un personaggio semplice, usa un linguaggio tipico della sua zona in Toscana e i giornalisti in Italia sono pronti ad utilizzare ogni scivolata nel linguaggio facendo polemiche su discorsi banali.

Certo, sarebbe stato meglio se se avesse parlato dei bancari, visto che lui ha lavorato in banca…”.

Sulla possibilità che Sarri possa essere confermato anche l’anno prossimo alla guida della panchina bianconera, Orrico ha commentato:

So che è bravo, ma so anche che non è da Juve.

Questa maniera così semplice e fatalista che lui ha verso i problemi della vita e del mestiere, mal si addice col pragmatismo della Juve.

Hanno avuto il desiderio del bel gioco del Napoli, ma hanno fatto forse valutazioni approssimative.

Non è da Juve, ogni club in Italia deve valutare le caratteristiche del personaggio e l’adattamento alla squadra.

Oltre a vincere, ora volevano giocare bene, ma finora hanno vinto poco.

Allegri, andando alla Juve si è adattato magnificamente allo stile bianconero, anche usando le astuzie che gli venivano dalla sua storia.

Agli allenatori precedenti la Juve non ha mai chiesto di giocar bene e volevano solo vincere, adesso si sono fatti prendere da questa novità“.