Pep Guardiola: “Sogno di vincere la Champions ma se non batto il Real Madrid potrebbero licenziarmi”

0
157

Il tecnico del Manchester City Pep Guardiola non ha usato mezzi termini in vista della prossima partita di Champions League contro il Real Madrid.

L’allenatore ha analizzato la delicata sfida di Champions League contro il Real Madrid, che potrebbe – stando alle parole del tecnico – costargli la panchina del Manchester City:

Le due settimane prima di una partita così sono il momento migliore della nostra professione”, ha detto Pep Guardiola.

Quando immagini cosa fare per doverli battere. Se non dovessimo vincere col Real Madrid, immagino la mia dirigenza che mi licenzia”.

“Vincere è molto più difficile. E in oltre 100 anni di storia del Manchester City sono arrivati 100 stagioni fallimentari. Abbiamo tanti ottimi giocatori”.

Poi accetto le lodi e accetto le critiche: quel che voglio è vincere la Champions League. Non vedo l’ora di giocare contro il Real Madrid, vedremo”, ha concluso l’allenatore del Manchester City.