Moviola: Espulso Hernandez ma poteva finire peggio per il Milan

0
1392

Il primo episodio degno di nota si registra al 29′ quando Ibrahimovic salta a braccia larghe e colpisce al volto col gomito De Ligt.

Per Valeri è giallo e dopo un check anche il var conferma la sanzione che per il Milan è comunque pesante. Lo svedese era diffidato e salterà il ritorno.

Al 36′ brutto intervento di Rebic in ritardo su Cuadrado, Valeri questa volta grazie l’esterno rossonero, ma il giallo ci stava tutto.

42′ – Valeri non vede un intervento ruvido di spalla di Dybala su Bennacer e sul proseguo dell’azione ammonisce Theo Hernandez, per intervento sull’argentino. Anche l’esterno spagnolo era diffidato e salterà il ritorno.

43′ – La partita si incattivisce e Valeri ne perde il controllo. Kessie dopo aver perso il duello con Cuadrado allarga il gomito colpendo al petto il colombiano. Il var richiama l’arbitro, ma alla fine conferma che l’intervento non è da rosso.

58′ – Giallo a Kessie per un fallo tattico su Dybala che l’aveva superato in tunnel.

Al ’63 Rebic colpisce Cuadrado con la mano, lo fa in modo falloso: Valeri è di spalle, non può vedere bene il gesto ma il guardalinee è perfettamente in linea e avrebbe dovuto segnalare l’episodio. Così come il VAR visto che dalle immagini si vede il colpo al viso. Fallo da rigore netto.

67′ – Ammonito anche Castillejo e anche lui era diffidato. Salterà la gara di ritorno.

70′ – Altro brutto fallo di Theo Hernandez su Paulo Dybala, Valeri non ha dubbi ed estrae il secondo giallo.

88′ – Ronaldo, fino a quel momento assente, si coordina con una rovesciata volante che impatta la sfera, ma viene intercettata dal braccio largo di Calabria che aveva saltato scoordinato. Valeri non dà il rigore ma richiamato all’on field review cambia idea e concede il rigore, dando il giallo a Calabria.