Inter graziata dall’arbitro: Il coro dei tifosi bianconeri è unanime

0
1063

La semifinale di andata di Coppa Italia ha visto il Napoli sbancare San Siro con il risultato di 1-0 sull’Inter con un gol di Fabian Ruiz.

Protagonista ancora una volta l’arbitro Calvarese, il Var e il silent check in occasione della mancata concessione di un calcio di rigore per un tocco con la mano compiuto da De Vrji nella propria area su un cross di Zielinski.

Moltissimi tifosi si sono indignati sul web. Tra questi, in tanti sono tifosi juventini che hanno subito messo in evidenza la disparità di trattamento rispetto agli episodio che hanno visto protagonista De Ligt e sabato scorso, Bonucci, contro il Verona.

Ecco solo alcuni dei commenti più dei tifosi:

“Scusate ma le mani di De Ligt e Bonucci hanno qualcosa di particolare rispetto a quelle degli interisti?”, si legge subito sui social:

“Vi spiego il VAR: è rigore solo se la prendono di mano De Ligt e Bonucci”; “Metteteci la Juventus,metteteci De Ligt e avremmo visto l’ennesimo grido allo scandalo”, scrive qualcuno;

E ancora: “Se quel tocco di mano riguarda un bianconero apriti cielo”; “La mano destra è Interista, quindi se tocca la palla non è rigore. La mano sinistra è juventina, quindi se tocca la palla è rigore”.

Qualcuno non è d’accordo con la disamina fatta dagli studi di Rai Sport e scrive attraverso Twitter:


Infine:
“Premesso che io rigori del genere non li assegnerei MAI, vorrei capire il senso della disquisizione dell’ex arbitro Pieri: non è rigore perché De Vrij la tocca col dorso e non col palmo della mano. Che roba circola in Rai?”; “Non è rigore perché il tocco di mano di De Vrij è con il dorso e non con il palmo della mano. Lo ha appena detto Pieri, commentatore su Rai 1”.