Antonio Conte dopo la sconfitta contro il Napoli: “Se fosse finita in pari non avremmo rubato niente”

0
342

L’allenatore dell’Inter, Antonio Conte, dopo la sfida di Coppa Italia contro il Napoli, ai microfoni di Rai Sport, ha commentato la bruciante sconfitta.

L’analisi di Antonio Conte sul ko dei nerazzurri:

“Il Napoli è venuto a San Siro a fare una gara molto difensiva, con Mertens che marcava Brozovic e tutti gli spazi chiusi.

Dovevamo essere più veloci a girare palla. Complimenti al Napoli, ha fatto una gara accorta.

Stiamo parlando del Napoli che ha battuto Juve, Lazio e Liverpool. È la rosa più importante del campionato dietro la Juve, indipendentemente dalla classifica di oggi.

Noi non siamo stati molto efficaci nelle situazioni di uno contro uno, anche perché il derby contro il Milan ha portato via tantissime energie, fisiche e mentali, nonostante i cinque cambi rispetto a domenica.

Le mie proteste con l’arbitro? Non ne parlo.

Noi abbiamo avuto occasioni e non avremmo rubato niente se fosse finita in parità.

Siamo lontani ancora dal livello di altri, di chi ha comandato per tanti anni. Dobbiamo prendere queste sconfitte per migliorare”.

Conte, che ha perso la voce in panchina nel corso della partita, ha poi chiesto:

“Se finiamo perché non ho voce, grazie”.