Coro unanime dei tifosi bianconeri: “Lele Oriali si dimetta”

0
914

Le parole di Roberto Mancini dagli studi di Sky Sport che ha ammesso di preferire un campionato equilibrato, ha riacceso gli animi tra i tifosi bianconeri anche alla luce dei complimenti ricevuti da Lele Oriali da parte dello stesso Ct della Nazionale.

Il 66enne dirigente nerazzurro infatti mantiene anche il ruolo di team manager della Nazionale fino a Euro 2020.

Parole, quelle pronunciate nel dopo partita di Inter Milan che hanno indignato anche il giornalista di fede juventina Massimo Pavan che attraverso Instagram ha commentato.

Ecco una carrellata di commenti piovuti dai social che la testata giornalistica sportiva di TuttoJuve propone ai suoi lettori:

luigimperato71 scrive: Come fa la federazione a permettere una cosa del genere? Se fosse un uomo Juve avrebbero gia polemizzato e fatte inchieste parlamentari. Tra l’altro, il sig Oriali protesta con gli arbitri continuamente ad ogni gara…è normale questo doppio ruolo?”

E ancora dice peppino2055: “Le dichiarazioni di Mancini.sono da ex interista , certo Oriali in doppia veste non è corretto”

C’è chi come luigimperato71 che fa notare “Come fa la federazione a permettere una cosa del genere? Se fosse un uomo Juve avrebbero gia polemizzato e fatte inchieste parlamentari. Tra l’altro, il sig Oriali protesta con gli arbitri continuamente ad ogni gara…è normale questo doppio ruolo?”

paolaciarlo ha commentato così il doppio ruolo di Oriali: “Assolutamente vero è assolutamente scandaloso da parte della Federazione che Oriali sia il secondo di Conte squadra di club e il secondo di Mancini CT della Nazionale e che. A Sky ne parlino scherzandoci su come nulla fosse. Inoltre Mancini invece di essere super partes visto il ruolo che ricopre si schiera chiaramente dalla parte dil un suo ex club di appartenenza. Solo in Italia queste cose! Inaccettabile”.

E infine dica_vin scrive: “Purtroppo Mancini é interista, orali é la rappresentazione dell’ipocrisia del nostro Paese. Lavora per l’Inter e poi ricopre un ruolo in nazionale.. Ma la cosa che più mi rattrista é la nostra squadra che sta regalando punti a destra e manca. Un allenatore che sta dimostrando tutti i suoi limiti”.
Una dirigenza che deve fare i conti con troppi errori a parametro zero. Dispiace perdere così, dispiace vedere esultare gli altri che non hanno chissà quali capacità superiore. Spiace soprattutto vedere chi ci ha ripudiato e disprezzato gongolare per le nostre sventure”.