Barillà: “Cena Agnelli-Sarri in atmosfera rilassata, per capire insieme come superare le difficoltà”

0
236

Il giornalista de La Stampa, Antonio Barillà, nel corso di un intervento a Radio Sportiva, ha rivelato dei dettagli sulla cena di ieri sera tra il presidente della Juventus, Andrea Agnelli, e l’allenatore Maurizio Sarri.

Le parole di Barillà:

L’atmosfera era molto rilassata, Andrea Agnelli e Maurizio Sarri si sono confrontati in modo molto sereno, non era un processo ma un modo per capire insieme come superare le difficoltà.

Non dimentichiamo che la Juventus è in piena corsa per tutti gli obiettivi, non è inusuale che allenatore e presidente si confrontino anche a cena.

In questo contesto però acquisisce un peso particolare perché la sconfitta di Verona ha fatto suonare un campanello d’allarme sulle motivazioni e sulla latitanza del gioco.

Il presidente è andato spesso a cena con Sarri, se vuoi fare qualcosa di segreto non vai di certo in un locale del centro di Torino. Questo per dire che è stato un confronto serrato ma sereno, di carica e ricostruzione.

Sarri è stato bravo ad adattarsi e a cambiare per la Juventus, però adesso qualche scelta chiara deve esser fatta, anche davanti.

Il disagio palesato ad ogni sostituzione da Dybala e Higuain può essere cancellato solo se si trova una gerarchia definitiva.

Questa squadra non è strutturata per il gioco di Sarri come noi lo immaginavamo. Nessuno pretendeva una fotocopia del Napoli, ma il sarrismo non si adatta alle caratteristiche di questi giocatori.

La Juve deve trovare anche la motivazione necessaria per respingere l’attacco di rivali che sono diventate più forti, ma è Sarri che deve trovare queste soluzioni“.