Verona – Juventus: 2-1. Non basta ai bianconeri lo straordinario gol di Cristiano Ronaldo

0
193

La Juventus cade a Verona. Non basta uno strepitoso gol di Cristiano Ronaldo.

Avvio super dell’Hellas, pericoloso in un paio di occasioni, poi Kumbulla segna ma vede annullarsi il gol per fuorigioco.

Due legni per la Juve vicina al vantaggio con una strepitosa azione di Douglas Costa, che conclude sulla traversa, e poi con il palo colpito da Cristiano Ronaldo.

Nella ripresa, proteste bianconere per un braccio di Gunter: il Var controlla e non assegna il rigore.

Poi CR7 la sblocca (decima partita di fila in gol con la Juve).

Borini risponde e Pazzini la ribalta su rigore.

65′ Ronaldo (J), 76′ Borini (V), 86′ rig. Pazzini (V)

VERONA (3-4-2-1): Silvestri; Rrahmani, Kumbulla, Gunter; Faraoni, Amrabat, Miguel Veloso (58′ Verre), Lazovic (79′ Dimarco); Pessina, Zaccagni (70′ Pazzini); Borini. All. Juric

JUVENTUS (4-3-3): Szczesny; Cuadrado, Bonucci, De Ligt, Alex Sandro; Bentancur (82′ De Sciglio), Pjanic, Rabiot; Douglas Costa (72′ Ramsey), Higuain (59′ Dybala), Ronaldo. All. Sarri

Ammoniti: Alex Sandro (J), Lazovic (V), Pessina (V), Dybala (J)