TMW: “Perché i tifosi della Juve possono sognare Messi”

0
332

L’attaccante del Barcellona, Leo Messi, potrebbe chiudere con il Barcellona e orientare la sua attenzione verso altri club europei.

È questa la notizia che sta tenendo banco in queste ore, unito al pensiero suggestivo che sta appassionando i tifosi di numerose squadre europee, che sarebbero ben felici di poter vedere indossare ad uno dei calciatori più bravi al mondo la maglia della loro squadra del cuore.

Chi sogna è anche la Juventus, e tuttomercatoweb ha fatto un’analisi del perché i tifosi juventini possano sognare di vedere la Pulce in bianconero:

Lionel Messi via da Barcellona, e per giunta a parametro zero.

Sembra fantascienza, ma le ultime frizioni con il segretario tecnico Eric Abidal e la conferma di quest’ultimo dopo il colloquio col presidente Josep Maria Bartomeu hanno reso il futuro dell’asso argentino meno certo.

Il contratto della Pulce è in scadenza nel 2021 ma una clausola del contratto permetterà a Messi di svicolarsi con un anno d’anticipo, quindi già questa estate.

Chi potrebbe permettersi il 10 dell’Argentina che, al momento, guadagna 39 milioni netti a stagione?

Perché può andare alla Juventus
È il club più titolato d’Italia, nonché la squadra più forte della Serie A.

È la società che nell’ultimo decennio, da quando Andrea Agnelli ha preso in mano le redini della situazione, ha mostrato maggiore organizzazione e lungimiranza.

Un anno e mezzo fa ha già definito un’operazione simile, strappando Cristiano Ronaldo proprio all’eterno duello con la Pulce per portarlo in Italia.

E proprio il non improbabile addio in estate di CR7 – giocatore che guadagna 30 milioni di euro a stagione – di fatto apparecchierebbe l’operazione Messi.

Che magari andrebbe a chiedere al club bianconero qualcosa in più in termini di stipendio, ma a differenza del portoghese non avrebbe costi di cartellino.

Per Messi, prendere eventualmente il posto di Ronaldo nella Juventus potrebbe essere sfida dal fascino unico. Nell’eterno duello Cristiano Ronaldo-Messi, provare fare meglio del portoghese nello stesso club vorrebbe dire spostare definitivamente l’ago della bilancia dalla sua parte“.