spot_img
spot_img
giovedì, Marzo 23, 2023

Ziliani: “Nedved ha la massima devozione per gli arbitri, a patto che la Juve vinca”. Piccinini ringrazia

- Advertisement -
- Advertisement -
- Advertisement -

Non si placano le polemiche a seguito delle dichiarazioni del presidente della Fiorentina, Rocco Commisso, che ha rivolto parole di fuoco alla direzione di gara, alla Juventus, e in particolare al vicepresidente bianconero Pavel Nedved, al termine della partita, terminata con la vittoria 3-0 per i bianconeri.

Sull’argomento si è espresso anche il giornalista Paolo Ziliani che su Il Fatto Quotidiano ha criticato aspramente il comportamento di Nedved, prendendo spunto dalla domanda giunta in redazione da parte di una lettrice.

Ziliani nella sua risposta alla lettrice, ha elencato alcuni episodi del passato, in cui Nedved si è reso protagonista di atteggiamenti irrispettosi nei confronti dell’arbitro, tra cui:

“Sapete cosa fece Nedved quando il compianto arbitro Farina l’1 dicembre 2006, gli mostrò il cartellino rosso in Genoa-Juventus 1-1 per aver calpestato un avversario (sua specialità della casa)? Lo insultò e gli calpestò un piede. Fosse stato un giocatore del Pizzighettone o dell’Akragas gli avrebbero dato 2 anni. Giocava nella Juve, gli diedero 5 giornate“.

Ziliani ha poi aggiunto:

Nedved ha la massima devozione per gli arbitri, a patto che la Juve vinca“.

Un commento che è piaciuto al giornalista Sandro Piccinini, che nelle scorse ore aveva a sua volta criticato l’atteggiamento di Nedved, tanto da condividerlo sul suo profilo Twitter, accompagnandolo dal messaggio:

“Ringrazio il collega Ziliani per aver ricordato i fatti concreti e le date precise, io sono andato a memoria… Sono sicuro che Nedved sarà pentito per quelle reazioni scomposte e sono (quasi) certo che in futuro non si ripeteranno. Per me argomento chiuso”.

L’argomento non è considerato chiuso invece per i tifosi bianconeri, che dopo il messaggio particolarmente pungente di Ziliani, hanno riversato sui social la loro furia e sono accorsi in difesa della Juventus.

- Advertisement -