Sacchi: “Sarri grande stratega, ha intravisto qual è la strada giusta per la vittoria”

0
996

L’ex ct Arrigo Sacchi nel suo editoriale su La Gazzetta dello Sport, ha commentato l’ultima prestazione della Juventus contro la Fiorentina e ha espresso un parere sul lavoro di Maurizio Sarri.

Le parole di Sacchi:

“La Juventus di Sarri fa un passo avanti rispetto alla scialba partita di Napoli. Vince meritatamente con la prudente Fiorentina.

I bianconeri hanno cercato di recitare con più decisione ed organizzazione il gioco che li trasformerebbe in un collettivo sinergico: padroni del pallone e del campo.

Sarri è un grande stratega, un maestro che ha dato uno stile e risultati all’Empoli, al Napoli e al Chelsea.

Sta cercando di trasformare una squadra di grandi e buoni individualisti in un collettivo. Per arrivare a ciò sarà decisivo anche avere professionisti ricchi di entusiasmo, modestia e intelligenza. Giocatori che si muovano compatti.

Maurizio dovrà fare delle scelte anche dolorose ma oggi necessarie. Solo così riuscirà a formare un collettivo come sono le grandi d’Europa: Liverpool, Manchester City, Bayern, Ajax e adesso anche il Real Madrid.

Sarri cerca di creare un gruppo dove tutti si muovano in un contesto evolutivo, dove ogni giocatore partecipa alla fase difensiva ed offensiva ed è collegato ai compagni da un filo invisibile che è il gioco.

Per riuscire in questo intento dovrà utilizzare i giocatori con più disponibilità e le giuste caratteristiche.

Contro la Viola si è visto un team più armonioso e determinato del solito. In fase offensiva c’è stato un miglioramento, anche se la velocità delle azioni dovrà ancora aumentare grazie ad attacchi negli spazi e più movimento senza palla.

Credo che Maurizio abbia terminato gli esperimenti e intravisto qual è la strada giusta per la vittoria“.