Commisso al veleno su Lapo Elkann: “È un poverino, dovrebbe pensare ai suoi problemi”

0
313

Il presidente della Fiorentina, Rocco Commisso, è un fiume in piena che non accenna a fermarsi.

Continuano a far discutere, infatti, le sue dichiarazioni a seguito della sfida Juventus-Fiorentina in cui i bianconeri hanno portato a casa la vittoria per 3-0.

Stavolta ad entrare nel mirino del presidente viola è Lapo Elkann, colpevole di aver pubblicato sul suo profilo Twitter la foto di una bistecca fiorentina, al termine della partita.

Puntuale è infatti arrivata la replica del presidente Commisso a Radio Bruno Toscana, che ha scelto parole forse poco rispettose nei confronti del 42enne Lapo Elkann, oggi alle prese con una lunga riabilitazione che lo sta obbligando a spostarsi in carrozzina, a seguito di un terribile incidente che lo ha tenuto in coma per due giorni.

Le parole di Commisso:

“Quando la Juventus venne a Firenze rimasi a parlare con Buffon, fu un galantuomo. Ho un buon rapporto anche con Agnelli.

Nedved fu l’unico che non mi salutò nonostante sapeva chi fossi, non so perché è così arrogante. Dovrebbe pensare ai problemi di casa sua.

Anche la battuta di Lapo Elkann non mi è piaciuta per niente. È un poverino. Anche lui dovrebbe pensare ai suoi problemi“.

Parole che hanno portato Lapo Elkann a controbattere:

“Caro Presidente le auguro ogni bene e quando vuole le offro una fiorentina cotta meglio di quella della foto che ho pubblicato ieri”.