Italo Cucci: “Sarri sembra aver già finito il suo viaggio nell’impero Agnelli”

0
347

Italo Cucci, nel suo consueto editoriale per il QS, ha parlato della Juventus e di Maurizio Sarri alla luce delle critiche dopo la sconfitta dei bianconeri a Napoli:

Manca più di un mese – 1 marzo – al ritorno, forse ala resa dei conti, ma Juve e Inter s’incontrano ogni giorno, nella storia come nella cronaca”.

Ora Conte dovrebbe essere soddisfatto, in grado di completare una bella che ha il difetto di spegnersi a metà strada”.

Se in casa Inter ci celebrano le buone intenzioni, a casa Juve è l’ora dei dubbi”, sostiene Cucci.

E ancora: “Sulle condizioni fisiche del gruppo, sempre soggetto a perdere uomini per infortuni, sugli impacci psicologici dei giocatori, secondo rumours di spogliatoio imbarazzanti dal mai pervenuto Sarrismo, tanto valeva restasse Allegri”.

Lo dice anche CR7 che non si accontenta di fare gol, rivuole quel Pallone d’Oro che Sarri gli ha promesso”.

E Sarri, infine che sembra aver già finito il suo viaggio nell’impero Agnelli. Cosa gli dicono i tifosi? Che non hai capito dove ti trovi. E forse è vero”, conclude il giornalista.