Iachini, ironico: “Conte si lamenta per il mercato? Mi metto a piangere in un angolino”

0
283

L’allenatore della Fiorentina, Giuseppe Iachini, nel corso della conferenza stampa alla vigilia della partita di Coppa Italia contro l’Inter, ha commentato la situazione dei viola in vista del prossimo impegno in campo.

Le parole di Iachini:

“Veniamo da tre partite in una settimana, quindi abbiamo avuto un grande dispendio fisico ed energetico.

Se pensiamo di andare a Milano giocando per il pareggio allora rischiamo di brutto: dobbiamo sempre andare a 200 all’ora, con personalità e senza timori, così potremo provare a giocarcela contro un avversario più forte“.

Vogliamo toglierci qualche soddisfazione anche se la sfida è difficile, ci giocheremo le nostre chance al di là delle assenze. Ma niente alibi, voglio vedere in campo sempre, tanti ‘animali'”.

Quanto alle polemiche arbitrali, Iachini ha commentato:

“Ho molta fiducia in loro. Non ho timore che ci siano ripercussioni a Milano: chi verrà ad arbitrare sa che la partita sarà da giocare per tutt’e due le squadre.

Anche a noi è capitato qualche episodio, penso al Napoli e anche col Genoa, se ci danno il rigore no è che ci sputiamo sopra, come si dice a casa mia.

Però non ci lamentiamo, né vogliamo accettare i problemi degli altri”.

Sulle recenti dichiarazioni di Antonio Conte, Iachini ha commentato con un sorriso:

Conte che si lamenta per il mercato? Mi metto a piangere in un angolino“.

Iachini ha poi proseguito:

“Battute a parte, se Antonio si lamenta avrà le sue ragioni, non mi posso permettere di vedere cosa succede in casa degli altri.

Ogni allenatore vorrebbe avere 25 titolari. Gli obiettivi sono tanti e uno vorrebbe essere sempre più competitivo“.