Nainggolan, adesso parla lui: “Io all’Inter trattato come un giocattolino”

0
344

Il centrocampista belga, Nainggolan, ex dell’Inter, ha costretto la squadra di Conte al terzo pareggio consecutivo.

La sua prestazione è stata da vero gladiatore. L’allenatore del Cagliari Maran lo ha schierato con la fascia al braccio, e lui, Raja lo ha ripagato con il gol decisivo.

E non è la prima volta che si ‘diverte’ a segnare ai nerazzurri: in totale, è la sesta rete che ha messo a segno.

Questa volta da ex, forse già rimpianto dai tifosi che – come scrive Fanpage sul proprio portale web – malgrado tutto non l’hanno dimenticato.

Io ho rispetto per l’Inter, l’ho sempre avuto. Però mi sentivo trattato come un giocattolino l’estate scorsa”.

Sono contento per il gol e un po’ no, auguro loro il meglio”, dice ancora il belga.

Sulla gara: “Abbiamo fatto la partita dall’inizio con personalità, alcuni episodi sono stati pure a sfavore nostro. Niente contro l’Inter, ma alcuni episodi sono da rivedere. Abbiamo fatto una grande partita e meritato il pareggio”.