Appello pubblico di Pjanic a CR7: “Spero di calciare più punizioni”

0
265

Miralem Pjanic, archiviato il successo sulla Roma, si porta avanti e pensa già alla trasferta di Napoli.

Vogliamo arrivare in fondo a tutte le competizioni. Non molliamo niente, è una caratteristica nostra, vogliamo competere su tutti i fronti. Sarà così fino alla fine. Anche il campionato sarà combattuto”.

“Il Napoli? Ci aspetta una partita molto difficile. Loro non vengono da un periodo facile ma hanno qualità. Gattuso è un allenatore preparato, sa come prepararli. Abbiamo pochi punti di vantaggio e alla fine manca ancora tanto tempo”, ha detto il regista della Juventus.

Viene fatto notare a Pjanic la carenza di gol su punizione per “colpa” dell’arrivo di CR7.

Spero di calciarne di più. Contro la Roma ne abbiamo avuta una e uno pensa che le punizioni siano facili da segnare, ma non è così”.

È un aspetto su cui lavorare, serve mettersi in difficoltà negli allenamenti in modo da farlo diventare più semplice in partita, far andare la palla nel modo più veloce possibile sopra la barriera, che con il salto dei giocatori diventa un muro di due metri. Forte e preciso non è semplice ma è possibile, è solo questione di lavorarci, devo ancora migliorare qualcosa”, ha concluso il bosniaco.