Emre Can, ci siamo: L’a.d. del Borussia chiama Andrea Agnelli

0
3086

Emre Can verso un ritorno a casa.

È quanto riferito da La Gazzetta dello Sport che scrive che “la Germania, è pronta a riabbracciare il suo centrocampista disperso. Il 26enne della Juve, completamente fuori dai radar di Maurizio Sarri, da settimane riceve la corte del Borussia Dortmund”.

“Il club – riferisce sempre la Gazza – si è, infatti, deciso a presentare un’offerta formale alla Juventus, cosa che è finora era sempre mancata”.

L’accelerazione anche perché negli ultimi giorni l’Everton è entrato nella contesa per Emre su precisa richiesta di Ancelotti”, riferisce il quotidiano sportivo.

Addirittura, la Gazzetta racconta che “per sbloccare la situazione di Can oggi scenderanno in campo i pesi massimi: è in programma in serata una telefonata tra Hans-Joachim Watzke, ceo del Borussia Dortmund, e il presidente della Juventus Andrea Agnelli per scendere più nel dettaglio dell’operazione che potrebbe riportare Emre in patria”.

Decisiva l’entità della cifra che il Borussia è disposto a investire, ma ad agevolare l’affare anche i rapporti ottimi tra Watzke e Agnelli, uniti dalla proficua collaborazione all’Eca: il giallonero fa parte del Board presieduto dal bianconero”.

Tra l’altro, la soluzione sarebbe gradita a Emre perché avrebbe così l’occasione di giocare da titolare l’amata Champions, della quale è stato privato a Torino, e resterebbe nei radar del c.t. Löw”.

Per questo, potrebbe pure fare uno sforzo economico spalmando il suo ingaggio alla Juve (sei milioni fino al 2022) in un nuovo contratto su più anni”, conclude Gazzetta.