Moggi sullo scudetto: “La Juve favorita, lotta con l’Inter, ma la Lazio può entrare nella contesa”

0
72

L’ex direttore generale della Juventus, Luciano Moggi, ai microfoni di Maracanà, in onda su TMW Radio, tra i vari argomenti trattati, ha commentato anche la situazione attuale dei bianconeri.

Le parole di Moggi:

Sacchi è il capostipite del gioco seguito da Sarri.

Sacchi vinse la Coppa Campioni con il Milan, grazie alle giocate dei campioni, la stessa cosa vale per la Juventus.

Pretendere che la Juve faccia lo stesso gioco del Napoli è assurdo.

Le caratteristiche dei giocatori non lo stanno aiutando, loro tendono a tenere palla e a saltare l’uomo.

È una delle favorite per il campionato, anche se non sta giocando bene, ora lo fanno meglio Atalanta e Lazio.

Per lo scudetto, temo l’Inter, è già una squadra forte, se poi entrano giocatori come Moses, Eriksen e Giroud, possono ribaltare la situazione. Conte non può più lamentarsi così.

Sarà una lotta, e la Lazio può entrare nella contesa: se vincesse il recupero con il Verona, andrebbe sopra l’Inter.
Vuol dire che ha un rendimento ora continuo e con una qualità eccellente“.