Di Caro (Gazzetta): “Ronaldo, un nome, una sentenza. Si fanno le pulci a Sarri, intanto la Juve allunga e se ne va”

0
147

Il giornalista di Andrea Di Caro, nel suo editoriale per La Gazzetta dello Sport, ha commentato l’ultima vittoria della Juventus sul Parma e l’ulteriore distanza in classifica dall’Inter.

Un estratto delle parole di Di Caro:

“E alla fine arriva lui, un nome, una sentenza: Ronaldo.

Doppietta e la Juve sale a + 4 sull’Inter e firma il primo allungo stagionale.

CR7 non si ferma più: undicesimo gol nelle ultime sette gare in cui è andato sempre a segno.

Ennesima vittoria di misura dei bianconeri in campionato, ma quanto pesa stavolta.

E allora passano in secondo piano (ma pure in terzo o in quarto…) le annotazioni sulla porta che fatica a restare inviolata (solo una volta nelle ultime 7 di A), sul calo nella ripresa, sulle gare che restano aperte fino all’ultimo, sulla prestazione così così di qualche acquisto che fatica a sbocciare completamente.

Tutto più o meno vero o condivisibile: ma mentre si continuano a fare le pulci alla squadra di Sarri – che si vorrebbe perfetta e bellissima e forse non lo sarà mai – trovando in qualche suo limite un motivo di coraggio per chi insegue, la Juve allunga e se ne va“.