Del Piero: “Abbiamo perso la Champions per troppo tempo, ora è l’obiettivo”

0
168

Lo storico capitano della Juventus, Alessandro Del Piero, nel corso di un’intervista all’emittente televisiva americana ESPN, ha commentato gli obiettivi della stagione dei bianconeri.

Le parole di Del Piero:

“In Serie A la Juventus è la squadra migliore, per numero di giocatori e per qualità, più di tutte le altre.

In questo campionato, solo l’Inter può competere, le altre squadre possono batterla nella singola gara, come la Lazio, ma alla lunga non basta.

L’obiettivo, però, rimane la Champions. Abbiamo perso la Champions League per troppo tempo e quello è il focus principale ora.

Anche gli altri anni aveva grandi giocatori, probabilmente nella finale persa con il Barcellona c’era la miglior Juve degli ultimi anni, come squadra, singoli e come mentalità.

E non intendo la mentalità di squadra, quella alla Juve è sempre la stessa: vincere, vincere, vincere, parlo dell’energia e di ciò che successo dentro alla squadra.

Se mi si chiede se la Juve può vincere, dico sì.

Obiettivo Champions, insieme, ovviamente, all’obiettivo di essere al top in campionato, anche grazie ai favolosi 22 giocatori a disposizione, che coprono eventuali infortuni.

La Serie A è molto dura, anche le piccole non perdono con 6 gol di scarto, come accade in Spagna o in altri campionati.

Le difese sono più forti e più preparate tatticamente, questa è la ragione per cui Ronaldo segna meno del passato.

Poi, quando giochi ogni tre giorni, non hai tempo per allenarti bene, per avere ciò che vuole Sarri è necessario allenarsi.

A un livello così alto la priorità è vincere. Come, è quasi un’opzione”.