L’indiscrezione dall’Inghilterra: “La Uefa ha manipolato l’11 dell’anno pur di includere CR7”. Ma arriva la smentita della UEFA

0
128

La Uefa avrebbe manipolato l’11 dell’anno pur di includere Cristiano Ronaldo nella formazione ideale del 2019.

È questa la notizia apparsa stamane sul tabloid inglese Daily Mail.

Il quotidiano inglese avrebbe raccolto delle testimonianze, anche interne alla stessa federazione, per provare la scelta “scientifica” fatta per aggirare le votazioni”.

La notizia è stata subito ripresa dal Corriere dello Sport che spiega che “il fuoriclasse della Juve, infatti, era finito fuori dalla top 11 in quanto la giuria popolare aveva scelto come attaccanti Lewandowski, Mané e Messi”.

Cos’ha fatto quindi la Uefa secondo il tabloid britannico?

Ha scelto di modificare il modulo tattico passando dal 4-3-3 iniziale al 4-2-4 in modo tale da inserire Ronaldo nell’elenco dei migliori 11. Per far spazio all’asso portoghese della Juventus ha perso il posto il centrocampista del Chelsea N’Golo Kante”.

Più che di scelta scientifica, si tratta a nostro avviso di illazioni fantascientifiche, tant’è che la risposta della Uefa, infatti non è tardata ad arrivare:

La formazione dell’anno 2019 è stata scelta sia per riflettere il voto dei tifosi, ma anche per valorizzare i risultati ottenuti in campo dai giocatori”.