Conte spiega il crollo dell’Inter: “Non avere a disposizione 4 elementi vuol dire tanto. Noi sempre contati”

0
1593

Antonio Conte commenta il caldo il crollo della sua Inter tra il primo e il secondo tempo che ha portato i nerazzurri al pareggio con l’Atalanta:

Per noi oggi non avere a disposizione 4 elementi vuol dire tanto”, ha esordito il tecnico.

“Contro una squadra che ha intensità e forza fisica come l’Atalanta, il fatto che abbiamo tenuto botta dimostra che loro sono forti e che noi stiamo facendo qualcosa di straordinario e i ragazzi vanno solo elogiati”.

Abbiamo 11 punti più della stessa Atalanta, che l’anno scorso ci è finita davanti e che lavora con lo stesso allenatore da 4 anni”.

Ogni volta che abbiamo un paio di defezioni in un settore diventa problematico, come oggi a centrocampo in cui avevamo Barella squalificato e Vecino affaticato al polpaccio”.

“Stiamo cercando di riportare Sanchez nella migliore condizione e Sensi ha bisogno di giocare per tornare il giocatore di inizio stagione”.

Ma ciò non toglie che restiamo tirati. Vidal? Non parlo di chi non fa parte dell’Inter”, ha concluso il mister nerazzurro.