Ibra si presenta: “Sono pronto. Che CR7 sia qui è uno stimolo”

0
100

Giornata di presentazione per l’attaccante svedese Zlatan Ibrahimovic che, dopo nove anni, vestirà nuovamente la maglia del Milan.

Le parole di Ibrahimovic:

“Sento l’entusiasmo dei tifosi. Ho un grande rapporto con loro, molto positivo. È importante il sostegno dei tifosi, se riusciamo ad averlo le cose sono più facili da fare.

L’ultima volta ho lasciato il Milan senza il mio ok, la situazione era quella che era. L’importante è essere qui adesso, il Milan è casa mia.

Il Milan è sempre il Milan, l’immagine non si toglie, la storia non si può cambiare. La squadra forse non è quella di prima, sono successe tante cose dopo la cessione di Berlusconi.

Cosa non ha funzionato nel Milan è difficile da dire, perché da fuori non sai come sono le cose”.

Ibra ha poi parlato dei suoi obiettivi:

“C’è un obiettivo individuale e uno collettivo: il primo è divertirmi in campo, stare bene, aiutare i compagni, quello collettivo è migliorare la situazione“.

Sul suo stato fisico, Ibra ha commentato:

Sto bene dopo l’ultima partita che ho fatto, mi sono allenato perché mi piace stare attivo. Solo che non ho toccato il pallone, ma è la cosa che mi manca meno.

Sono pronto. Che CR7 sia qui è uno stimolo“.