L’amarezza di Mandzukic: “Non mi era mai capitato di non giocare. Con CR7 ci capivamo perfettamente”

0
5069

Giornata di presentazione per l’ex attaccante della Juventus, Mario Mandzukic, che dà inizio così alla sua nuova avventura nell’Al Duhail.

Inevitabili le domande sul passato, e per Mandzukic è stata l’occasione di riparlare brevemente del suo difficile periodo vissuto negli scorsi mesi alla Juve:

Non giocare è stato qualcosa di nuovo per me, ma sono stato un guerriero per tutta la mia carriera. Ho comunque lavorato duro per tenermi in forma”.

Alle domande relative al rapporto con gli allenatori bianconeri, Mandzukic ha risposto:

“Ogni allenatore è diverso, ho imparato qualcosa di nuovo da tutti e sono contento di aver lavorato con Allegri“.

Mandzukic ha poi concluso i suoi commenti sulla sua ex squadra, esprimendo parole di stima per Ronaldo:

CR7 lo conoscono tutti, è un top player, un giocatore incredibile, lavora tanto su se stesso.

Mi è piaciuto davvero giocare con lui, ci capivamo perfettamente“.