spot_img
spot_img
lunedì, Maggio 27, 2024

Fabio Capello: “Cristiano è il miglior centravanti del pianeta”

spot_imgspot_img

L’ex allenatore di Juventus, Milan e Roma Fabio Capello ha parlato alla Gazzetta dello Sport ha parlato di calcio a 360 gradi.

Subito Ibrahimovic al Milan:

Il suo ritorno è positivo sotto due aspetti: per quello che può ancora offrire come giocatore e per il contributo di personalità”.

Sono balle le storie del campionato statunitense scarso: non è ai livelli dei migliori tornei europei, ma si corre e si lotta anche da quelle parti”.

Ibrahimovic avrà bisogno di qualche partita per assestarsi, ma poi diventerà determinante. Il Milan attuale ha poca personalità: Zlatan darà la scossa alla squadra. Il mercato non può però finire qui. Serve un rinforzo in difesa”.

È Vidal? “Lui all’Inter? Sarebbe un bel colpo. Il mercato di gennaio ha un senso quando acquisti calciatori di qualità”.

Vidal è un giocatore esperto, con il senso del gol e Conte lo conosce benissimo. Con lui l’Inter può puntare allo scudetto, sebbene le percentuali restino 50 e 50”.

Kulusevski alla Juve: “È un acquisto che guarda al futuro. Parliamo di un ragazzo di 19 anni che ha già dimostrato di possedere colpi straordinari. In ogni caso dobbiamo sempre ricordarci che è giovanissimo e alla sua età gli va concesso di sbagliare o qualche passaggio a vuoto”.

Cristiano Ronaldo? “Cristiano è il miglior centravanti del pianeta. Nessuno come lui sa sfruttare tutti i palloni possibili in area”.

Non ha più lo scatto e il dribbling di un tempo: deve giocare in the box, come dicono gli inglesi”.

Passiamo alla corsa scudetto:

“La Lazio deve convincersi di potersela giocare. In teoria, ha le potenzialità per puntare allo scudetto: un gruppo di campioni, un allenatore molto bravo come Simone Inzaghi, un ottimo d.s. come Tare che non sbaglia quasi mai sul mercato. A Lotito vanno riconosciuti i suoi meriti: ha dimostrato di essere un ottimo presidente”.

“La Lazio nel decennio appena concluso è stata la seconda squadra italiana per trofei”.

La favorita? “La Juve è la Juve, ma ha la Champions in testa. L’Inter ha la mente libera: scesa dalla Champions all’Europa League, punterà tutto sul campionato e con Vidal può farcela”.

- Advertisement -