Dejan Kulusevski: Ecco perché ha rifiutato l’Inter all’ultimo minuto a favore della Juve

0
531

Calciomercato.com tra le sue colonne spiega sapientemente il motivo per il quale Dejan Kulusevski ha rifiutato l’Inter di Antonio Conte a favore della Juventus.

Un’operazione fulminante di Fabio Paratici ce porta il gioiellino tedesco a Torino: unico dilemma aggregarlo subito alla compagine bianconera o aspettare giugno.

“La Juve ha preso una pepita d’oro che non vede l’ora di godersi”, scrive CM.

“Ma l’Inter perde un obiettivo che aveva puntato da settimane e aprirà la volontà di ‘vendetta’ da parte della dirigenza tra gennaio e giugno con altri acquisti”.

Eppure, la domanda rimane: perché lo svedese non è finito in nerazzurro pur essendo stato a un passo?”

Ecco la disamina del quotidiano esperto di calciomercato:

Il primo motivo è la scelta del giocatore. Sì, perché è stato Kulusevski a dare la sua parola alla Juventus trasformata in accordo economico appena ha saputo che i bianconeri avrebbero voluto comprarlo subito.”

Invece, “l’Inter aspettava febbraio per prenotarlo in vista di giugno, la Juve gli ha dato garanzie immediate e soprattutto Dejan ha detto sì perché si ritiene più adatto al 4-3-1-2 o 4-3-3 di Sarri come trequartista puro oppure esterno, piuttosto che al 3-5-2 di Antonio Conte che gli avrebbe richiesto compiti più difensivi”.

Kulusevski ha dato la spinta alla Juve per chiudere, così è nato un affare lampo”.

Mentre l’altra motivazione è conseguente: l’Inter per ragioni di bilancio non poteva fare subito un investimento da oltre 40 milioni per prendere un giocatore effettivamente utilizzabile in estate, dovendo già rinforzare la rosa in altri settori per Conte da subito”.

La Juve ha avuto maggiore libertà da questo punto di vista e si è fiondata su Dejan ottenendo il suo ok. Detto, fatto. E ora, sarà bianconero”, conclude Calciomercato.com.