Mandzukic all’Al Duhail: l’impatto sui conti della Juve è positivo

0
1973

Ora è ufficiale: Mario Mandzukic lascia la Juventus e approda ufficialmente all’Al Duhail, il club con sede a Doha in Qatar dove gioca anche l’ex compagno bianconero Benatia.

Dopo quattro stagioni in bianconero, il 24 dicembre scorso è arrivata la firma da parte del centravanti croato.

Le parti danno vita ad  un contratto di 18 mesi in base al quale percepirà uno stipendio di 10 milioni di euro.

La Gazzetta dello Sport riferisce che la Juventus incasserà  circa 5,5 milioni di euro dalla cessione del cartellino di Mandzukic.

Calcio e Finanza, noto portale web economico-sportivo, si interroga su quale sarà l’impatto della cessione di Mandzukic sul bilancio della Juventus al 30 giugno 2020.

“La prima componente da tenere in considerazione è relativa all’eventuale plusvalenza” che il club bianconero potrà iscrivere nei conti della stagione 2019-2020.

CeF riferisce che Al 30 giugno 2019 Mandzukic aveva un valore di carico nel bilancio della Juve di 5,38 milioni di euro. Valore che in virtù dell’ammortamento per i primi sei mesi dell’esercizio 2019-2020 scenderà a 4,04 milioni al 31 dicembre 2019″.

“Se la cessione all’Al Duhail, come riporta la Gazzetta, fosse stata effettuata per 5,5 milioni, la Juventus potrebbe iscrivere nel bilancio al 30 giugno 2020 una plusvalenza di circa 1,45 milioni di euro”,certifica Calcio e Finanza.

In caso di rescissione con trasferimento a titolo gratuito invece (come sostiene Al Duhail), non solo non ci sarà alcuna plusvalenza, ma il club bianconero potrebbe essere chiamato a svalutare l’ammontare residuo a bilancio del “cartellino” di Mandzukic per il valore di 4,04 milioni”.

“Alla Juventus Mandzukic percepiva uno stipendio netto di 5 milioni di euro a stagione, pari a 8,75 milioni di euro al lordo delle tasse“, leggiamo ancora sul portale economico sportivo.

Considerato che il giocatore è rimasto in rosa da luglio a dicembre 2019, il risparmio di stipendio lordo nel periodo gennaio-giugno 2020 sarà di 4,375 milioni di euro”.

A questi si aggiunge il minor ammortamento da iscrivere a bilancio per il secondo semestre dell’esercizio 2019-2020 pari a circa 1,35 milioni di euro”.

Complessivamente, dunque, la cessione di Mandzukic all’Al Duhail se fosse avvenuta a fronte di un prezzo di cessione di 5,5 milioni avrebbe generato un effetto positivo sui conti della Juventus di 7,18 milioni di euro circa”.

In caso di rescissione del contratto e conseguente svalutazione del “cartellino” del croato, l’impatto sul bilancio sarebbe comunque positivo per circa 1,68 milioni di euro, in virtù del minore ammortamento e del minor stipendio lordo nel secondo semestre”, sentenzia Calcio e Finanza.