Moggi: “Esonero di Ancelotti senza logica. De Laurentiis ha esautorato il mister”

0
129

Luciano Moggi nel suo consueto editoriale per il quotidiano Libero ha commentato l’esonero di Carlo Ancelotti da parte del Napoli.

L’ex direttore generale della Juventus ha portato come esempio l’Atalanta “Percassi, da presidente illuminato e con l’esperienza maturata da giocatore, non si sarebbe mai intromesso pubblicamente nei compiti del mister come invece ha fatto De Laurentiis”.

“Con l’annuncio in radio del ritiro, senza prima comunicarlo al suo tecnico, il presidente del Napoli non ha pensato che questo comportamento equivalesse ad esautorare il mister”.

Moggi non dispensa da colpe nemmeno Ancelotti, reo di avere accettato di andare in ritiro ammettendo, però, di non condividere la decisione.

I giocatori ne hanno approfittato ed è cominciato il tutti contro tutti. Fino alla comica conclusione di sostituire il mister dopo una vittoria in Champions 4-0 e relativa qualificazione del turno”.

L’esonero del tecnico non ha una logica secondo Luciano Moggi: “Se è vero (e lo è) che si deve assumere l’allenatore tenendo soprattutto conto delle caratteristiche della rosa, a Napoli o si è sbagliato grossolanamente prima o addirittura adesso”. Insomma, De Laurentiis ha esautorato il mister, secondo Moggi.