Marcello Chirico “cancella” Zlatan Ibrahimovic

0
134

È oramai da giorni che rimbalza la notizia del possibile ritorno di Zlatan Ibrahimovic in Italia.

Il Milan sembra essere la squadra indiziata ad accogliere il trentottenne svedese.

Lo stesso Ibrahimovic ha rivelato come da par suo alcuni dettagli circa la sua destinazione:

Andrò in una squadra che deve vincere di nuovo, che deve rinnovare la propria storia, che è in cerca di una sfida contro tutti. Solo così riuscirò a trovare gli stimoli necessari per sorprendervi ancora”.

“Come calciatore non si tratta solo di scegliere una squadra, ci sono altri fattori che devono quadrare. Anche negli interessi della mia famiglia… Ci vediamo presto in Italia”, ha detto Ibra.

Allo stesso tempo il ritorno di Ibra in Italia è condito anche da alcune dichiarazioni al vetriolo nei confronti di Cristiano Ronaldo: “Il vero Ronaldo è solo il brasiliano”, ha detto a GQ.

Marcello Chirico, approfitta della notizia del ritorno di Ibra in Italia per dire la sua ai microfoni di Radio Bianconera e per vendicare in qualche modo CR7:

Ma come è possibile? Lo svedese tecnicamente non si è mai potuto discutere, ma cosa ha fatto negli ultimi anni? Cos’ha fatto di così speciale per essere considerato ancora un campione in grado di cambiare la Serie A?”, attacca Chirico.

“Sapete che ha 38 anni, c’è chi sostiene che Cr7 sia alla frutta e che Ibra, più vecchio di 4 anni sia sempre super Zlatan. In quale film lo avete visto? Vi auguro che arrvi domattina a Milanello e ne parliamo a maggio”.

E ancora rivela Chirico

Di domande ce ne sarebbero ancora moltissime, ma ci si può limitare a dire che lui, il salvatore in quel Milano, non ha mai portato i suoi Galaxy nemmeno sul podio della MLS”.

Infine il giornalista conclude rincarando la dose: “Quel campionato (MLS ndr) dove Giovinco, un altro ex bianconero, ha dominato per più anni”.